Progetto DAMA – Donne Abilità Manuali Artigiane

L’ISFOR API – Istituto di Formazione della Confapi Sardegna,

in collaborazione con:Comune di Cagliari Assessorato alle politiche sociali, Associazione “Cooperazione e Confronto” onlus e “Associazione Donne Al Traguardo Onlus” comunicano che  :

SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI CORSI DI FORMAZIONE DEL PROGETTO D.A.M.A. (Donne Abilità Manuali Artigiane) avviso D.I.A.M.A.N.T.E. PER DONNE PROVENIENTI DAI PAESI TERZI*

REGOLARMENTE SOGGIORNANTI O RESIDENTI IN SARDEGNA

 

VALORIZZA LA TUA CULTURA E LE TUE TRADIZIONI TRASFORMANDOLE IN OPPORTUNITÀ DI LAVORO !

 

locandinadama

 

I corsi permetteranno alle donne immigrate di:

• Perfezionarsi o imparare attività pratiche nell’ambito di vari settori (tessitura, ceramica, lavorazione oro, legno etc) scelti in base alle loro preferenze.

• Ottenere un titolo riconosciuto dalla Regione Sardegna

• Migliorare la conoscenza della lingua italiana

• Avere informazioni utili per avviare un’attività in proprio

• Avere la possibilità di svolgere uno stage nei laboratori artigiani degli artisti più famosi della Sardegna

• Avere possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro

 

I corsi sono interamente gratuiti ed alle allieve verrà riconosciuta un’indennità di € 4.00 per ogni ora di lezione frequentata.

* Per «cittadino di un paese terzo» si intende qualsiasi persona che non sia cittadino dell’Unione  Europea

 

DURANTE I CORSI LE ALLIEVE MAMME, CHE NE AVRANNO BISOGNO, AVRANNO A DISPOSIZIONE UN’ASSISTENTE ALL’INFANZIA CHE VIGILERA’ SUI MINORI.

I CORSI SONO TRE (con la possibilità di partecipare a tutti o solo a qualcuno di essi).

 

• CORSO BASE DI SVILUPPO DELLE ABILITÀ MANUALI E APPROCCIO AL LAVORO durata ore 96 (67 ore teoria + attività formative pratiche e 29 ore stage professionalizzante)

• CORSO DI PERFEZIONAMENTO DELLE CAPACITÀ MANUALI ED ARTISTICHE  durata ore 96 (67 ore teoria + attività formative pratiche e 29 ore stage professionalizzante)

• CORSO DI APPROFONDIMENTO DELLE COMPETENZE TECNICHE  E DELLE POTENZIALITÀ DI LAVORO durata ore 96 (67 ore teoria + attività formative pratiche e 29 ore stage professionalizzante)

 

Piu’ DUE CORSI aggiuntivi necessari a offrire strumenti utili all’inserimento nel mondo del lavoro:

• MODULO INTERCULTURALE volto all’integrazione (necessario per perfezionare la lingua italiana, integrarsi meglio nella comunità locale) ore 30

• ORIENTAMENTO E ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO (per sapere come inserirsi nel mondo del lavoro) ore 80

 

REQUISITI PER PARTECIPARE

  1. Maggiore età
  2. Cittadinanza di Paesi Terzi
  3. Essere regolarmente soggiornanti o residenti in Sardegna
  4. Non essere iscritte ad altri corsi di formazione professionale della Regione Sardegna

I requisiti richiesti dovranno essere posseduti alla data di autorizzazione dell’avvio del corso da parte dell’Amministrazione Regionale. In assenza anche di uno solo dei requisiti indicati, la domanda di ammissione alle selezione non sarà presa in considerazione.

SEDE DELLE ATTIVITA’

Isfor Api, via Nervi 18, Z.I. Casic Est – 09030 Elmas (CA) L’attività pratica si svolgerà presso laboratori artigiani

DOMANDA DI ISCRIZIONE

Le domande di iscrizione dovranno essere redatte secondo un fac-simile che sarà reso scaricabile dal sito www.isforapi.it o ritirati presso la sede dell’Isfor Api in via Tiziano a Cagliari o nel sito dell’Associazione Donne al Traguardo www.donnealtraguardo.it e nel sito dell’Associazione Cooperazione e confronto www.comunitalacollina.it.

Le domande dovranno essere inviate tramite raccomandata A/R o consegnate a mano presso la sede dell’ISFOR API di via Tiziano n.72- 090128 Cagliari entro il 18 maggio 2015. Tutta la documentazione firmata e scansionata potrà pervenire anche tramite e-mail all’indirizzo segreteria@isforapi.org

Ai fini della validità della domanda, non farà fede il timbro postale, ma la data di arrivo della domanda stessa.

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

– Fototessera

– Fotocopia della documento di riconoscimento (carta di identità o passaporto)

– Fotocopia della tessera sanitaria (se in possesso)

– Documentazione attestante l’essere regolarmente soggiornanti o residenti in Sardegna

MODALITA’ DI SELEZIONE

FASE DI PRESELEZIONE – Verifica dei requisiti

FASE DI SELEZIONE – Qualora il numero delle domande pervenute fosse superiore ai 15 posti disponibili, verrà effettuata una selezione attraverso colloquio per verificare il reale interesse a seguire uno o più corsi e il settore di lavoro che si preferisce.

ESAME FINALE

Al termine dei corsi si svolgeranno gli esami che si baseranno su 3 prove:

– prova teorica

– prova tecnico operativa

– colloquio

 

TITOLO RILASCIATO DALLA REGIONE SARDEGNA:

CERTIFICAZIONE DI COMPETENZE ai sensi del DGR n. 50/26 del 21-12-2012  e ATTESTATO DI DICHIARAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI La certificazione delle competenze attesterà il livello di conoscenza ed esperienza acquisite.

 

TUTELA DEI DATI PERSONALI

Ai sensi di quanto previsto dal Testo Unico Privacy (D. Lgs. 196/2003), informa che i dati personali dei candidati verranno utilizzati solo ed esclusivamente ai fini di quei trattamenti, automatizzati o cartacei, anche conseguenti e connessi, necessari all’espletamento delle attività necessarie relative al progetto.

ACCETTAZIONE DELLE NORME ESPRESSE NEL BANDO

La presentazione della domanda e della documentazione allegata comporta l’accettazione da parte dei candidati di tutte le norme espresse nel presente bando.

 

domanda iscrizione corso DAMA REV1

Non esiste una giustificazione – L’uomo che agisce violenza domestica verso il cambiamento

convegno 17 Aprile

 
Non esiste una giustificazione per l’uomo che usa violenza nelle relazioni affettive, ma esistono percorsi che propongono un cambiamento. Le opportunità di recupero dei soggetti maltrattanti saranno al centro dei lavori del convegno di presentazione del Rapporto annuale del Centro Antiviolenza delle Donne al Traguardo. L’appuntamento è fissato per Venerdì 17 Aprile 2015 a Cagliari nell’Auditorium dell’Unione Sarda (Piazza Unione Sarda) con inizio alle ore 17,30. L’editore e scrittrice Carmen Salis presenterà il libro di Giacomo Grifoni invitato all’evento per raccontare come è stato messo a punto il metodo partendo dall’esperienza acquisita col lavoro del Centro di ascolto per maltrattanti (CAM) di Firenze che lo annovera tra i fondatori.
Ai lavori interverranno il direttore dell’Ufficio di esecuzione penale esterna di Cagliari, Rossana Carta (“Educare alla legalità) ed esponenti del CAM del Nord Sardegna:  la psicologa Susanna Valleri e la criminologa Roberta Dessì.
Chiuderanno i lavori gli interventi dello staff del Centro Antiviolenza dell’Associazione Donne al Traguardo che, oltre a presentare i dati a consuntivo dell’annualità 2014-15, illustreranno le iniziative proposte a contrasto della violenza di genere.