Stage anti aggressione

“La libertà, il coraggio di reagire” è il titolo dello stage di anti-aggressione gratuito che si è svolto oggi al centro culturale ExMà, tenuto dal tecnico federale Patrizio Loi, istruttore di difesa personale. “Uscire di casa per una donna che ha subito violenze non vuol dire uscire dalla violenza – afferma Silvana Migoni, dell’Associazione Donne al traguardo – perchè il punto fondamentale è proprio questo: trovare il coraggio di reagire alla violenza.
La maggior parte delle donne che hanno subito violenze ha paura, non parla, soprattutto quando si tratta di attacchi subiti all’interno dell’ambiente domestico”. “Noi interveniamo aiutando la donna maltrattata e cercando di farle superare quel blocco dovuto alla paura – sostiene Anna Puddu, psicologa della Caritas – ma questo non basta, si tratta di un fenomeno socioculturale diffuso e dobbiamo intervenire con una prevenzione primaria”.
Da qui il motivo dell’incontro di ieri: “Questa iniziativa serve per far capire alle donne che la possibilità di imparare, di ribellarsi, esiste”, conclude Patrizio Loi al termine della lezione, che  ha riscontrato una risposta molto positiva da parte della popolazione femminile cagliaritana, avendo contato circa 120 partecipanti. All’evento hanno partecipato anche il Sindaco di Cagliari Massimo Zedda, il Tenente dei Carabinieri Marcello Pezzi e il Maresciallo dei Carabinieri Gloria Mercurio.